2017

  • Esplorazione urbana del Rione Montecavallo. In collaborazione con l’associazione “Rione Montecavallo”, questa esplorazione ha condotto alla scoperta di uno dei rioni storici della città di Rimini.
  • Historic retrogaming. Considerando il successo del concetto di gamification sia nell’ambito educativo che nell’ambito della divulgazione, l’associazione ha promosso e continuerà a promuovere la riscoperta di vecchi videogames di carattere storico con l’intento sia di attirare le generazioni più giovani verso i temi legati ai diversi modi di raccontare e interpretare gli eventi del passato, sia per creare momenti di aggregazione informale in cui sia possibile affrontare le problematiche e invogliare alla conoscenza dei Beni Culturali presenti sul territorio riminese. Per questo progetto ci si è avvalsi del supporto logistico offerto dal Centro Giovani “Casa Pomposa”.
  • Prima Festa Nazionale dei Piccoli Musei. In collaborazione con il Museo della Regina di Cattolica e su stimolo dell’Associazione Nazionale Piccoli Musei, questo evento ha voluto invitare a fruire di una particolarità tutta italiana: i piccoli musei, diffusi capillarmente sul territorio, che quotidianamente tutelano e valorizzano tanti frammenti della storia nazionale.
  • Il medicus di Pompei alla domus del chirurgo di Rimini. In collaborazione con la Legio VI Ferrata un evento di living history in cui approfondire le tecniche della medicina nell’antica Roma, nella suggestiva cornice della domus del Chirurgo.
  • Il Lettimi svelato. In collaborazione con l’associazione “Le città visibili”, che da anni organizza all’interno di palazzo Lettimi un festival teatrale rendendo così fruibile un Bene Culturale altrimenti chiuso, il progetto si è proposto di far conoscere e valorizzare l’area dove oggi sorge palazzo Lettimi, dalle preesistenze romane fino ai pochi resti sopravvissuti al bombardamento del secondo conflitto mondiale, attraverso una serie di visite guidate al Museo e negli altri edifici storici della città e l’organizzazione di una piccola esposizione di fotografie presenti nell’Archivio Fotografico della Biblioteca Gambalunga.
DSCF9509
cadm
  • Visita guidata per un gruppo di richiedenti asilo. Nella convinzione che la Storia, e la Cultura in genere, siano un importante strumento di integrazione, grazie alla collaborazione con “CAD Società Cooperativa Sociale ONLUS” e con la guida turistica Maurizio Pantaleoni, è stata organizzata una visita guidata alla domus del Chirurgo e alle sale museali per un gruppo di giovani ragazzi migranti.
  • Elan Vital. In collaborazione con l’associazione “Espressione a 512 gradi ONLUS”, una mostra d’arte contemporanea di artisti emergenti locali, svolta presso il Museo Storico Archeologico di Santarcangelo di Romagna, è stata l’occasione per invogliare i partecipanti, tramite i reperti esposti, a cogliere le connessioni che legano le manifestazioni artistiche attuali alla storia passata.
  • Storie d’Estate. Una serie di nove visite guidate (più due repliche, vista la grandissima partecipazione, nell’ordine di 40 persone ad evento) nelle calde serate estive che hanno portato cittadini e turisti a conoscere le molteplici sfaccettature della storia di Rimini dall’età romana a quella contemporanea e a (ri)scoprire i più diversi e spesso sconosciuti angoli della città.
  • Esplorazione urbana nel Rione Montecavallo. In occasione del Festival del Turismo Responsabile IT.A.CA, si è riproposta una passeggiata all’interno dello storico rione cittadino, alla scoperta dei diversi personaggi che vi hanno abitato e vissuto. Attraverso la collaborazione con l’associazione “Rione Montecavallo”, la Legio VI Ferrata, il progetto “MuNa – Musei di Narrazione” e la guida turistica Maurizio Pantaleoni si sono alternati momenti di spiegazione con momenti di lettura e di teatralizzazione.
  • Sangiovese: tradizione, storia e archeologia. Su invito della cooperativa New Horizon, in partnership con l’associazione “amarMET” e la Tenuta Sant’Aquilina, un evento tenutosi al Museo Storico Archeologico di Santarcangelo di Romagna nel contesto della Fiera di San Michele, durante il quale, attraverso i reperti esposti, è stata raccontata la lunga storia di un simbolo della Romagna e vero emblema del made in Italy, il Sangiovese appunto.
  • Scavando la Storia. La domus del Chirurgo raccontata dagli archeologi che “fecero l’impresa”. Una visita innovativa alla domus realizzata in collaborazione con il Festival del Mondo Antico, che ha visto la partecipazione di oltre 250 persone divise in due turni. L’illustrazione delle peculiarità storico-archeologiche del sito è stata intervallata dal racconto di aneddoti e curiosità da parte di Federica Lelli, archeologa professionista che per anni vi ha lavorato quotidianamente con cura e competenza.
  • Le mura in riva al mare. Esplorazione archeologica tra palazzo Agolanti-Pedrocca e domus del Chirurgo. “Kantharos a.p.s.” ha voluto premiare il sostegno dei propri soci con una visita guidata a loro riservata presso un edificio storico normalmente chiuso al pubblico, perché di proprietà della Cassa di Risparmio di Rimini. I visitatori hanno così potuto ammirare un vero e proprio scrigno di storia, grazie alla spiegazione della splendida musealizzazione dei reperti di età romana e medievale rinvenuti nel corso degli scavi archeologici propedeutici al restauro del palazzo.